Tutela Ambientale

Quando nel 2006 ha visto la luce il Testo Unico Ambientale (D.Lgs 156/2006) in pochi immaginavano l’impatto che avrebbe avuto sulle aziende, soprattutto su quelle medio piccole.

Di strada da allora ne è stata percorsa molta e ancora oggi riscontriamo tanta confusione, dovuta sia alla scarsa conoscenza della materia, che alle molteplici modifiche e interpretazioni normative susseguitesi nel tempo. La vicenda legata al SISTRI e alla tracciabilità dei rifiuti è un esempio lampante della confusione ed dell’incertezza che caratterizza ancora oggi il settore in questione.

Il caos di cui sopra da una parte non aiuta le imprese a colmare il gap conoscitivo della normativa, dall’altro ingenera da parte degli Enti di Controllo, spesso privi di linee guida fruibili e applicabili, un atteggiamento cautelativo che spesso si tramuta in un’interpretazione rigida e restrittiva della normativa.

Il risultato lo si riscontra nei molti Clienti che, quasi smarriti, si rivolgono a noi dopo aver ricevuto sanzioni di cui faticano a comprendere il motivo.

Spesso si tratta di sanzioni di carattere penale, in questi casi la loro portata sia in termini economici, che di equilibrio gestionale dell’Organizzazione rischia di mettere a dura prova la sopravvivenza dell’Azienda.

Come per la Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, quindi, anche per l’ambito ambientale, il poter contare su competenze valide e specifiche è quanto mai fondamentale per prevenire o reagire adeguatamente a situazioni di crisi.

Ricordiamoci sempre che la prevenzione è la miglior difesa possibile.

I TERMICA mette a disposizione le sue professionalità , anche legali, per fornire alle imprese strutturate che hanno al loro interno uffici dedicati o alle imprese più snelle che non dispongono né di risorse economiche, né del necessario know how, la consulenza necessaria per districarsi nel mare di articoli e codici che regolano la complessa e affascinante materia ambientale.